Presentazione: La Pienezza del Vuoto - Tracce mistiche nei testi di Robert Walser Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 18 Luglio 2012 07:53

[Introduzione]
Robert Walser (1878 - 1956) è stato, al contempo, uno tra i più grandi autori svizzeri del Novecento e una delle voci maggiori della narrativa tedesca del secolo scorso, se non di quella novecentesca in generale. Kafa, Musil, Canetti, Benjamin, Hesse, fra tanti altri, dichiararono da subito la loro ammirazione per la prosa del Nostro, ma egli non conobbe in vita gran fortuna editoriale, né di pubblico.
Walser - ebbe a scrivere Claudio Magris - :"appartiene a quella generazione di scrittori nella quale si compie, con risultati di altissima poesia, la fondamentale rivoluzione della letteratura moderna ossia la disarticolazione della totalità e del grande stile classico".

Per questo Francesco Roat è andato in cerca delle cospicue tracce mistiche che abbondano in tutta l'opera di Walser: specie nei romanzi della trilogia berlinese, che qui si analizza in modo privilegiato e da cui emergono in modo incontrovertibile, la dimensione spirituale, l'afflato religioso e, se vogliamo, il laico misticismo di questo grande scrittore.

[Presentazione]


L'Evento su FB

[Rassegna Stampa]
Trasmissioni dal Faro - 6 gennaio 2013 / A.M.Farabbi: Francesco Roat sulle tracce di Robert Walser
TrentoBlog.it - 31 ottobre 2012 / La Pienezza del Vuoto
Wuz.it - 17 settembre 2012 / La Pienezza del Vuoto. Tracce mistiche nei testi di Robert Walser di Francesco Roat
Il Trentino - 18 luglio 2012 / Roat presenta il suo libro su Walser
Corriere del Trentino - 10 luglio 2012 / "I personaggi di Walser, inquieti perchè religiosi"

[Servizi radiotelevisivi]
09.11.2012 / Radio Dolomiti - Piano L

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Febbraio 2013 09:01