Il presidente del Kazakhstan incontra Berlusconi a Roma Stampa
Scritto da Ermanno Visintainer   
Martedì 10 Novembre 2009 07:01

Fra Italia e Kazakhstan è stato sottoscritto un accordo inerente ad una partnership strategica fra i due paesi

Un vertice bilaterale fra il presidente del Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev e il premier italiano Silvio Berlusconi, avuto luogo a Roma, venerdì 6 novembre, che rappresenta un momento importante in questa fase dell’avvicinamento, da parte della politica estera italiana, verso i paesi della “nuova Via della Seta”.

 

Titolo originale: Қазақстан мен Италия арасында Стратегиялық әріптестік туралы шартқа қол қойылды

http://www.inform.kz/kaz/article/2210347

Il presidente del Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev, nel corso della visita ufficiale in Italia ha incontrato, ieri sera, il premier Silvio Berlusconi. A seguito dei negoziati bilaterali, ha firmato un trattato inerente alla partnership strategica fra Kazakhstan e Italia.

Il documento è stato sottoscritto dal segretario di stato della Repubblica del Kazakhstan, il ministro degli affari esteri Qanat Saudabayev e il suo omologo italiano, il ministro Franco Frattini.

Al termine della cerimonia Nazarbayev ha detto: “Faremo di tutto per garantire che le relazioni fra Kazakhstan e Italia siano fondate su considerazioni di carattere realmente strategico”. Il presidente ha anche aggiunto come il Kazakhstan, giovane nazione della regione, abbia, in questi ultimi anni, compiuto ogni genere di sforzo per diventare un partner economico e politico dell’Italia.

“Il fatturato del commercio tra il Kazakhstan e l'Italia, che supera i 14 miliardi di tenge, rappresenta il 30% del fatturato del commercio fra Kazakhstan e Unione Europea. L'Italia ha, pertanto, effettuato un investimento ingente - pari a 6,7 miliardi di dollari – nell’economia kazakha, che prevede il contributo di 97 joint venture”, ha sottolineato il Capo dello Stato kazakho. In questo contesto, Nursultan Nazarbayev, preso atto dell’esito positivo della visita durante i negoziati, ha evidenziato l’importanza dell’attuale momento per le relazioni tra i due paesi. A sua volta, Silvio Berlusconi ha ringraziato Nursultan Nazarbayev per il suo contributo allo sviluppo delle relazioni amichevoli fra Kazakhstan e Italia, aggiungendo:"Sono certo che i rapporti economici tra i nostri due paesi potranno continuare a svilupparsi con successo ".

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Novembre 2009 19:30