Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Presentazioni
Presentazione: Enrico Pruner. Una vita per l'Autonomia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 09 Aprile 2011 11:27

[Luogo]
Pergine, Auditorium scuole Don Milani
Sabato 9 aprile 2011, ore 17.30

[Presentazione]
Presentazione del volume "Enrico Pruner. Una vita per l'Autonomia" (Athesia, 2011)
Il libro, frutta di una ricerca di Lorenzo Baratter, riguarda la vita di una delle figure cardini dell'autonomia regionale.

[Documenti]
Comunicato stampa

Leggi tutto...
 
Via Crucis di Othmar Winkler PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 22 Marzo 2011 20:42

[Luogo]
Chiesa San Giovanni Bosco, Bolzano
Venerdì, 1 aprile 2011

[Presentazione]
Quattordici "quadri" dal forte impatto, quattordici scene fuori dai canoni tradizionali per raccontare la storia di quella via "Tra cielo e terra" che Gesù ha spalancato attraverso la sua morte in croce e la sua resurrezione. La Via Crucis che l'artista altoatesino Othmar Winler realizzò nel 1948 per la chiesa di San Giovanni Bosco a Bolzano, si presenta come un racconto unico e particolare della redenzione [....]

[Volantino]
Fronte
Retro

 
Lo Slancio di Astana. Sfide ed Opportunita' del Kazakhstan a Venti Anni dall'Indipendenza PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 01 Gennaio 2011 14:52

[Luogo]
Trento, via Verdi - Scuola di Studi Internazionali
Martedì 7 dicembre 2010

[Presentazione]
School of International Studies, via Verdi 8/10 Trento - Conference Room, Third Floor

7 december 2010
Presentation of the Book "Lo Slancio di Astana. Sfide ed Opportunita' del Kazakhstan a Venti Anni dall'Indipendenza" (edited by Giulio Venneri)

In the presence of H.E. Almaz Khamzayev, Ambassador of Kazakhstan to Italy, and the book contributors: Andrea Ciambra (University of Trento), Gert Guri (University of Trento), Lorena Di Placido (CeMiSS, Italian Ministry of Defence).

Discussants: Vincent Della Sala (University of Trento), Viktoria Akchurina (University of Trento).

A round table discussion on the OSCE Astana Summit will follow with Amb. Guido Lenzi, Former Permanent Representative of Italy to the OSCE.


[Documenti]

Volantino

[Foto]
Slancio di Astana Trento.jpg Slancio di Astana Trento 2.jpg

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Gennaio 2011 14:56
 
Presentazione / Tavola rotonda: Ahmed Yassawi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 29 Novembre 2010 09:22
[Introduzione]
L’influsso che le credenze religiose preislamiche, legate prevalentemente a quel patrimonio spirituale paleo-asiatico contraddistinto da complessi magico-religiosi di tipo animisticosciamanico ma anche da elementi enomonoteistici, esercitarono sullo sviluppo delle caratteristiche, che si manifestarono a partire dall’epoca in cui visse Ahmed Yassawi in avanti è assolutamente fondamentale.

Padre della letteratura e del pensiero filosofico dell’attuale Kazakhstan lo si può, a ragion veduta, considerare il Dante Alighieri centrasiatico, o forse il San Francesco, visto che quest’ultimo fu mistico, asceta e nel contempo letterato. Un personaggio al quale sono attribuite facoltà prodigiose.

Ahmed Yassawi, si caratterizza per essere stato l’antesignano, nel mondo turco islamico, di un’embrionale Weltanschauung, sussunta in seguito alle categorie universali della metafisica della conoscenza che riguardano i presupposti stessi del pensiero filosofico: l’Io e la natura, la ierofania del divino e la sua esperienza quale fondamento del mondo fenomenico.


[Evento]


Mercoledì 1 dicembre ore ore 17.00
Palazzo Senatorio, Campidoglio - Roma

[Media]
Comunicato stampa
Ahmed Yesevi, fonte del pensiero sufi

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Marzo 2012 10:09
Leggi tutto...
 
Presentazione: Giorgio Fogazzi / Il testamento PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 27 Ottobre 2010 09:28
[Introduzione]
Il Testamento nasce dal mio rapporto con Jean Baptiste Molière, amico e fratello, il quale me ne ha dato lo spunto, pensando ad una riflessione sul testo de “Il Malato Immaginario”. Il titolo del libro è nato quando ho capito che l’ultima opera del grande commediografo francese, era la summa delle sue esperienze umane e poetiche, tanto da presentarsi con la densità di un testamento. Molière ha subito ritenuto il titolo adatto allo scritto che si prospettava e, solo mano a mano che l’opera prendeva corpo, ho capito che essa assumeva le dimensioni e la qualità di una testimonianza pure mia. Il regalo di cui lo scritto mi ha già gratificato, con gli insegnamenti che mi ha fornito nel corso delle tante scoperte, consiste nell’avere capito che la Terra, intesa nel senso della totalità delle esperienze con le quali essa è capace di coinvolgere l’uomo, è il Testamento che il Creatore ha affidato al figlio affinché, con la pratica dell’amore, sappia condurre una vita in cui l’arte ne rappresenti il colore e il corpo.

Giorgio Fogazzi
Ultimo aggiornamento Martedì 13 Marzo 2012 10:10
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Il Grigiocrate

Notizie flash

Fonte: Ragionpolitica.it (26.11.2010)
Autore: Andrea Forti

«L'Italia è stata la prima a credere in nuovi rapporti con Mosca e ad istituzionalizzare a Pratica di Mare nel 2002 il Consiglio Nato-Russia. Nessuno più di me poteva sentire la necessità di questa collaborazione, perché mi sento figlio della Guerra Fredda». Queste sono state le dichiarazioni, sulle quali ritorneremo in seguito, del presidente del Consiglio Berlusconi in occasione del vertice Nato di Lisbona del 19 e 20 novembre scorso. Uno dei frutti più promettenti e positivi di questo ultimo forum dell'organizzazione internazionale è stato sicuramente il decisivo passo in avanti compiuto nella direzione della collaborazione con la Federazione Russa.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 20
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1406262