Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Andrea Voltolini PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 12 Ottobre 2009 16:50

BIOGRAFIA
Andrea Voltolini nasce ad Asiago (Vi) il 12 agosto 1972.
Si diploma all’Istituto d’Arte di Trento nel 1996.
Risiede e lavora a Pergine Valsugana in via dei Prati, n. 3 (tel. 0461.512341).


ATTIVITÀ ESPOSITIVA
2002 - collettiva “Da Pergine Valsugana a Pesariis: Primo Simposio d’Arte Contemporanea – Un incontro senza confini”, presso i locali dell’ex “Cavalletto” a Pergine Valsugana (Tn).
2003 - personale “Come un mondo parallelo”, presso il Centro D’Arte “La Fonte” di Caldonazzo (Tn)

 

I GIORNI AL CALEIDOSCOPIO
di Paolo Zammatteo - comparso su Vox Populi n.° 1

Certi quadri sono frutto di una contemplazione pacata del quotidiano, degli oggetti, della luce, dei colori consueti dall’alba al tramonto, semplici e domestici. È quanto, dopo una riflessione più accurata, ho riconosciuto vedendo alcune realizzazioni di Andrea Voltolini, giovane pittore perginese a battesimo in una rassegna collettiva a Natale 2002.

Di conseguenza, alla presentazione della sua personale a Caldonazzo nel luglio scorso avrei preso nota di “liriche gioiose e cristalline”. Anticlassico e antiaccademico, ma figurativo, lineare ma complesso, in una parola vivace: il linguaggio visivo di Andrea ha maturato una limpidezza che solo gli artisti - designers degli Anni Sessanta o i creativi del terzo millennio sanno descrivere. Ma la sua è pittura, c’è anche un’anima. I soggetti vanno dall’infinitamente piccolo all’opposto: le composizioni – soprattutto le ultime – sembrano frammenti di opere molto più grandi, che proseguono dietro la cornice e sotto la tinta della parete, ricchi di altri particolari interessanti. L’immagine è coniugata al presente e aperta alle contaminazioni di generi diversi. Le luci sono lo specchio della visione. L’insieme è un collage di aforismi. Il dettaglio più piccolo è un’affermazione a cui se ne correlano altre tutt’intorno con quella atmosfera di condivisione serena che solo una pittura leggiadra o una penna elegante possono suscitare.

L’artista è riservato ma ironico e divertito: sta allo spettatore e al suo modo di sentire porsi e osservare, cadere nella trappola del gioco, come se osservasse il mondo attraverso un vetro sfaccettato, muovendo i suoi pensieri come se ruotasse il cristallo davanti a sé. Benvenuto, quindi, a Voltolini pittore, che sa stare fuori dai margini e sussurrare tra le righe di pagine, che altri hanno riscritto più volte, ma che grazie alle sue inquadrature acquistano una molteplicità di significati, tra forme e colori, luci e riflessi.

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Ottobre 2009 19:17
 

Il Grigiocrate

Notizie flash

L’articolo di Süleyman Kurt, giornalista di Zaman online, pubblicato il 04 Ottobre 2008, riferisce di un viaggio di Erdoğan in Mongolia e Asia Centrale, interrotto bruscamente a causa di tensioni interne alla Turchia.

A prescindere dall’esito delle visite ufficiali lo scritto desta un certo interesse per le tematiche ivi contenute. Il giornalista riepiloga il punto di vista di Ankara nei confronti di quest’area del mondo, le cui finalità lungi dall’essere meramente economiche sono altresì culturali.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 73
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1465802