Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
ArchivioStorico.info - 11 giugno 2012 / Il Grigiocrate Mario Monti PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Giugno 2012 06:33

IL LIBRO – Osannato dai media, detestato dai cittadini costretti a ridurre i consumi, odiato dai lavoratori che perdono l'occupazione, dagli imprenditori e dai pensionati che perdono la vita. Ma chi è davvero Mario Monti? E da chi è circondato?
Il volume analizza il percorso del premier, dagli esordi torinesi sino alla guida del governo. Tecnocrate grigio, circondato da personaggi non sempre eccelsi, eppure di grande potere e sostenuto dagli organi di informazione a prescindere dalla realtà. Un volume che scalfisce il luogo comune dei tecnocrati come "salvatori della Patria", mettendo a nudo la realtà di un Governo imposto ai cittadini dall'alto, più al servizio di oligarchie internazionali che impegnato nella tutela del Paese. Una biografia del pensiero e delle azioni di Monti dal periodo torinese degli anni Settanta fino alle recenti scelte di politica economica. Un'analisi delle dinamiche italiane e internazionali che hanno costretto la classe politica ad abdicare in favore dei tecnici e delle lobby finanziarie. Una classe politica che, nell'era della mediocrità, assiste inerme e impotente alla supplenza di Mario Monti e del suo entourage.

DAL TESTO – “Rappresenterà forse un'anomalia il fatto che Mario Monti faccia parte sia del Bilderberg Group sia della Trilateral Commission? Non un membro qualunque della Trilateral peraltro, ma un socio investito della carica di Presidente del ramo europeo nel triennio 2010-12. Incarico cui ha abdicato solo il 21 aprile 2012, a più di 150 giorni dal suo insediamento a Palazzo Chigi, in favore del predecessore di Mario Draghi alla presidenza della Bce, il francese Jean-Claude Trichet, chiamato a portare a termine un progetto avviato proprio da Monti e finalizzato a definire una nuova architettura di governance dell'Europa. Uno studio, curato da Giuliano Amato, che verrà illustrato durante i lavori del meeting europeo nel novembre 2012 ad Helsinki.

“Oppure ci troviamo di fronte all'ennesima casualità della storia per cui, organismi di dichiarata fede mondialista, riescono a posizionare i loro uomini ai vertici delle istituzioni nazionali e internazionali?

“Rifuggiamo nuovamente dalla logica complottista, permettendoci di ricordare, tuttavia, che i partecipanti a questi incontri godono di una particolare «fortuna» negli incarichi che sono chiamati a ricoprire. Così è stato per Romano Prodi che, dopo la sessione del gruppo Bilderberg avvenuta nel 1999, viene nominato lo stesso anno presidente della Commissione Europea.”

 

Il Grigiocrate

Notizie flash

Washington - Lo stesso fine settimana in cui il presidente venezuelano, Hugo Chavez, celebrava la vittoria di Mauricio Funes nelle elezioni presidenziali in Salvador, il suo pari brasiliano, Luiz Ignacio Lula da Silva, si riuniva con Barack Obama a Washington.

Sono entrambi chiari segnali della tendenza politica dell’America Latina dei prossimi anni.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 81
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1478112