Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Presentazione: Giorgio Fogazzi / Il testamento PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 27 Ottobre 2010 09:28
[Introduzione]
Il Testamento nasce dal mio rapporto con Jean Baptiste Molière, amico e fratello, il quale me ne ha dato lo spunto, pensando ad una riflessione sul testo de “Il Malato Immaginario”. Il titolo del libro è nato quando ho capito che l’ultima opera del grande commediografo francese, era la summa delle sue esperienze umane e poetiche, tanto da presentarsi con la densità di un testamento. Molière ha subito ritenuto il titolo adatto allo scritto che si prospettava e, solo mano a mano che l’opera prendeva corpo, ho capito che essa assumeva le dimensioni e la qualità di una testimonianza pure mia. Il regalo di cui lo scritto mi ha già gratificato, con gli insegnamenti che mi ha fornito nel corso delle tante scoperte, consiste nell’avere capito che la Terra, intesa nel senso della totalità delle esperienze con le quali essa è capace di coinvolgere l’uomo, è il Testamento che il Creatore ha affidato al figlio affinché, con la pratica dell’amore, sappia condurre una vita in cui l’arte ne rappresenti il colore e il corpo.

Giorgio Fogazzi
Ultimo aggiornamento Martedì 13 Marzo 2012 10:10
 

Il Grigiocrate

Notizie flash

(ANSA) - ASTANA, 9 SET - Tremila uomini degli eserciti di Russia, Cina, Kazakhstan, Kirghizistan e Tagikistan sono riuniti da oggi ad Almaty per un'esercitazione antiterrorismo. Lo riferisce l'agenzia Itar-Tass.

E' l'edizione 2010, la settima dalla fondazione della Sco (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai), di "Missione di Pace", nome in codice per le manovre militari congiunte tra i sei paesi membri dell'organizzazione (ne fa parte anche l'Uzbekistan).

Nata nel 2001 sotto l'egida di Mosca e soprannominata "Nato d'Asia", la Sco nasce per controbilanciare l'Alleanza atlantica e l'influenza occidentale e Usa in Centrasia. Una presenza ingombrante per Mosca ma anche per Pechino: Washington ha un crescente interesse per la regione, strategica via di transito verso l'Afghanistan; oggi vi è presente militarmente con un'unica base, quella di Manas in Kirghizistan (dopo la cacciata dall'Uzbekistan nel 2005), ma progetta di raddoppiare con un centro antiterrorismo nei pressi di Osh, e costruire un'altra base in Tagikistan.

Astana, che a giugno scorso ha assunto la presidenza della Sco, partecipa alle manovre con circa mille uomini; altrettanti da Mosca e Pechino, più blindati, aerei, elicotteri e mezzi di terra. Il culmine il 24 settembre al centro di addestramento di Matybulak, nella regione di Zhambyl.

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 73
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1465662