Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Il ministro degli esteri russi inizia oggi un giro per il Centroamerica e il Messimo PDF Stampa E-mail
Scritto da Mauro Margoni   
Martedì 16 Febbraio 2010 20:01

RT en español-noticias internacionales- 14 febbraio 2010

Il ministro degli affari esteri russo Sergéj Viktorovic Lavrov partirà da Mosca questo mercoledì per visitare Cuba, Nicaragua, Guatemala e Messico, ha informato il portavoce del Ministero degli Esteri.


Il ministro incontrerà i lidears cubani dall'11 al 13 febbraio, inoltre parteciperà alla Fiera Internazionale del libro dell'Avana, ha detto Andréi Nesterenko.

"La Russia considera Cuba come il socio chiave della regione latinoamericana", ha spiegato il portavoce. "L'agenda delle negoziazioni include questioni come lo sviluppo e la diversificazione delle relazioni commerciali e finanziarie, e la promozione di grandi progetti di cooperazione in settori come: energia elettrica, idrocarburi, infrastrutture dei trasporti, biofarmaceutica e tecnologia".

L'espansione della cooperazione economica sará l'asse della conversazione in Nicaragua, il paese che accoglierà il ministro russo il 13 e il 14 febbraio. Il portavoce del ministero ha ricordato che esiste già un accordo commerciale perché la Russia riavvii i lavori in questa nazione centroamericana. Una cooperazione anche dal punto di vista tecnologico. Nesterenko ha menzionato l'ultimazione della prima tappa del progetto della compagnia russa Yota per l'installazione di una rete di quarta generazione (4G) che permetterà le comunicazioni ad alta velocità, trasmissioni wireless e servizio internet in Nicaraguua.

In occasione della visita di Lavrov in Nicaragua c'è in vista anche la firma di un accordo intergovernativo per la protezione reciproca di informazione segreta.

La successiva tappa del ministro russo sarà in Guatemala, paese con il quale cè in programma la sottoscrizione di un accordo di cooperazione per combattere il traffico di droga.
Le parti analizzeranno la possibilità di cooperare su diverse questioni, dal commercio a questioni di carattere umanitario e di interscambio di opinioni circa i problemi della regione e quelli globali.

Il 15 e il 16 di febbraio Lavrov sarà in Messico, paese con il quale quest'anno si compiono i 120 anni di relazioni dipolomatiche con la Russia.

"Si presterà particolare attenzione ai legami economici e commerciali, allentati notevolmente a causa della crisi economica globale ", ha precisato Nesterenko.Le prioritá russe consistono attualmente nell'aumentare e diversificare gli scambi commerciali, aprofittando mutuamente degli interscambi di energia e idrocarburi, rimuovendo le barriere burocratiche che impediscono il commercio, ha aggiunto il diplomatico.

Il cancelliere russo ha iniziato il suo viaggio congratulandosi con tutti gli impiegati del Ministero in occasione del giorno de diplomatico russo.

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Gennaio 2011 13:52
 

Il Grigiocrate

Notizie flash

Fonte: ArchiovioStorico.info

La Turchia e i suoi vicini. Intervista con Ermanno Visintainer
a cura di Francesco Algisi

Ermanno Visintainer, nato a Trento nel 1961, ha conseguito la laurea (Summa cum laude) in Lingue e Letterature Orientali, presso l'Università Ca' Foscari di Venezia nel 1998. Relatore in convegni internazionali in Turchia e in Kazakhstan, presso l'Università Eurasiatica "Lev Gumilëv" di Astana, ha pubblicato numerosi articoli inerenti alla turcologia e alla geopolitica su Linea Quotidiano, Officina, Il Borghese e su altre riviste. Membro dell'ASTREA (Associazione di Studi e Ricerche Euro-Asiatiche), è cofondatore e Presidente del Centro Studi "Vox Populi" per il quale ha partecipato alla stesura dei seguenti volumi: Imperi delle steppe - da Attila a Ungern Khan, con la pubblicazione Continuità epica nelle letterature della Mongolia: dalle Epigrafi dell'Orkhon alla Storia Segreta dei Mongoli (2008); Porte d'Eurasia con uno scritto dal titolo Il modello islamico turco, l'Europa e il grande gioco delle fonti energetiche (2009); La profondità strategica turca nel pensiero di Ahmet Davutoğlu con il saggio Le premesse filosofiche della “Profondità Strategica” di Ahmet Davutoğlu (2011). Nel 2010 ha realizzato la monografia Ahmed Yassawi: sciamano, sufi e letterato kazako.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 81
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1478106