Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Cooperazione fra Italia e Bielorussia PDF Stampa E-mail
Scritto da Ermanno Visintainer   
Martedì 01 Dicembre 2009 08:39

Lukashenko: Bielorussia ed Italia aprono una nuova fase di partnership

Nuova era per le relazioni italo-bielorusse. Un idillio che ha portato Berlusconi ad assumere le difese del Presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko, accusato di brogli elettorali dalla UE che ha imposto sanzioni all’ex repubblica sovietica.  “La gente lo ama” ha commentato Berlusconi, dopo l’incontro.


Titolo originale: Лукашенко: Беларусь и Италия открывают новый этап партнерства


30.11.2009 , Minsk/Tatjana Polezhaj - BELTA

 

La Bielorussia e l’Italia danno inizio ad una nuova fase di partenariato, fra le leadership dei due paesi, fondato su un dialogo vicendevolmente rispettoso, sincero e interessate.

Così ha dichiarato oggi il Presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko, dopo un incontro con il Premier italiano Silvio Berlusconi, secondo un comunicato del corrispondente della BELTA (Agenzia telegrafica bielorussa); aggiungendo che durante l’incontro, svoltosi in un clima di comprensione reciproca, si sono discusse condizioni e prospettive dei rapporti bielorusso-italiani in una serie di settori quali: quello politico, economico-commerciale, industriale del credito e degli investimenti, bancario, logistico e dei trasporti, tecnico-scientifico, educativo e culturale.

Oltre a ciò, le parti hanno chiarito alcuni punti di vista inerenti ad una serie di temi di attualità e di comune interesse, presi dall’agenda internazionale e regionale.
Il Presidente della Bielorussia ha sottolineato il ruolo dell’Italia dicendo che: “l’Italia per noi in Europa è un partner privilegiato” ed ha aggiunto: “siamo concordi nell’affermare la reciprocità degli interessi fra la Bielorussia e l’Italia. Non ci sono preclusioni per quanto riguarda la cooperazione”. Inoltre Alexander Lukashenko ha espresso l’auspicio che le imprese italiane in Bielorussia siano rappresentate al meglio.

Un passo concreto in questa direzione è destinato ad essere la creazione di un polo industriale italiano in Bielorussia.
Durante l’incontro di oggi fra Alexander Lukashenko e Silvio Berlusconi è stato sollevata anche una serie di questioni umanitarie.

Le parti hanno già impostato un ingente lavoro di configurazione della base giuridica sulla quale instaurare i rapporti bielorusso-italiani in settori importanti come la cultura, la scienza e la tecnologia, l'industria, l'istruzione, il controllo della criminalità e la prevenzione delle emergenze e alcuni altri.

“Sono convinto che la disponibilità manifestata, sia da parte bielorussa che da parte italiana, di una forte volontà politica e di un interesse per lo sviluppo delle relazioni bilaterali ci permetteranno, in un prossimo futuro, di realizzare progressi sostanziali in tutte le summenzionate direzioni”, - ha sottolineato il leader bielorusso.

 

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Dicembre 2009 11:24
 

Il Grigiocrate

Notizie flash

Ankara, 13 lug. - (Adnkronos) La Turchia non riconoscera' la presidenza cipriota dell'Unione Europea, nella seconda meta' del 2012, se non si arrivera' ad un accordo sulla riunificazione dell'isola. L'avvertimento e' stato lanciato oggi dal ministro degli Esteri turco, Ahmet Davutoglu, nel corso di una conferenza stampa. "Se la parte greco cipriota blocchera' i negoziati ed assumera' la presidenza dell'Ue nel luglio del 2012, questo significhera' non solo un impasse sull'isola, ma anche un blocco, un congelamento nelle relazioni tra la Turchia e l'Unione", ha ammonito il capo della diplomazia di Ankara, dove si trova in visita il commissario europeo all'Allargamento, Stefan Fuele.

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 11
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1148647