Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Recensioni


Il massaggio thailandese del piede / Cristina Radivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Ermanno Visintainer   
Venerdì 27 Settembre 2013 14:48

Il massaggio thailandese del piede / Cristina Radivo
Xenia Edizioni
Recensione a cura di Ermanno Visintainer

Un libro, questo di Cristina Radivo, di cui si sentiva la mancanza nel panorama editoriale italiano; pubblicato da Xenia Edizioni nel 2010.
Un volume diverso, innovativo che rappresenta una sorta di spartiacque, un fulmine a ciel sereno in quegli orizzonti intrisi di mediocrità che dominavano la letteratura inerente al massaggio orientale degli ultimi decenni.
A tal riguardo in Italia c’eravamo abituati a ingurgitare di tutto e di più.
L’era trascorsa, dogmatica, apparentemente intramontabile, iniziata negli anni ‘80 e ancora inossidabile come lo è quell’ideologia più volte rifondata il cui emblema è una falce che non fa pensare al grano, identificava nello Shiatsu il massaggio orientale per antonomasia.
E non è un caso che molti profeti dell’epoca fossero dei postsessantottini riciclatisi nel settore.
Spesso ho definito lo Shiatsu, polpettone New Age e, analogamente a Battiato il quale, al tempo, aborriva la New Wave italiana salvo poi correggersi dall’averlo proferito, io – al suo contrario – persevero in questa definizione.

Leggi tutto...
 
Dervisci. Storia, antropologia, mistica PDF Stampa E-mail
Scritto da Ermanno Visintainer   
Lunedì 23 Aprile 2012 14:08

Alberto Fabio Ambrosio
Dervisci. Storia, antropologia, mistica

Casa editrice: Carocci, Roma
Pp. 190 - Euro 16,00

Autore Recensione: Ermanno Visintainer


"Voglio vederti danzare come i dervisci tourners
che girano sulle spine dorsali
o al suono di cavigliere del katakali
e gira tutt'intorno la stanza mentre si danza, danza "
Franco Battiato

Dei versi questi, che, trascinandoci nell’ebbrezza vorticosa dalla canzone al contempo ci proiettano nelle pagine di quest’avvincente libro. Un autore, Battiato, ivi citato per le numerose allusioni ai dervisci presenti nei testi delle sue musiche. Come del resto, Gabriele Mandel, grande esegeta del sufismo, e altre celebri quanto mutuamente stridenti personalità di ieri e di oggi, fra cui Edmondo De Amicis, Rudolf von Sebottendorf e Georges Ivanovič Gurdjieff, et alia. Unanimemente, in qualche modo ammaliati dal fascino del semâ, la danza estatica dei dervisci mevlevî.

Leggi tutto...
 
Il Lupo e la Luna PDF Stampa E-mail
Scritto da Daniele Lazzeri   
Domenica 09 Ottobre 2011 12:18

Pietrangelo Buttafuoco
Il lupo e la luna


Casa editrice: Bompiani
Pp. 210 - Euro 18,00

Autore recensione: Daniele Lazzeri



Un meraviglioso viaggio nel Mediterraneo tra storia e leggenda grazie alla preziosa penna di Pietrangelo Buttafuoco

“Ci sono tre tipi di uomini – scriveva Platone –: i vivi, i morti e quelli che vanno per mare”. Scipione Cicala andava per mare. Ed è davvero una storia che andava raccontata, quella del nobile Scipione, nato in terra di Sicilia, in quella Messina, dove il padre, Visconte Cicala, abile mercante e temuto pirata, era celebrato ad ogni suo rientro dal mare, con lodi e cattolicissimi ringraziamenti al Signore Iddio per le fortune e i preziosi recuperati in mesi di navigazione, dovendo affrontare le temibili e leggendarie flotte del Sultano ottomano.

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Aprile 2012 14:55
Leggi tutto...
 
Petrolio - la nuova geopolitica del potere PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 18 Luglio 2011 12:23

Giancarlo Elia Valori
Petrolio - la nuova geopolitica del potere


Casa editrice: Excelsior 1881, 2011
Pp. 246 – Euro 24,30

Autore recensione: Daniele Lazzeri


I nuovi scenari geopolitici non possono prescindere da una profonda conoscenza e da un’attenta analisi delle mappe energetiche del pianeta. In un mondo sempre più dipendente dalle risorse del sottosuolo, dove i consumi di gas e petrolio crescono anche grazie alla progressiva avanzata dei Paesi in via di sviluppo, lo studio della geopolitica “classica” deve necessariamente essere integrato con l’osservazione degli intrecci energetici che stanno rivoluzionando gli equilibri globali.

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Aprile 2012 14:56
Leggi tutto...
 
Musiche di Turchia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 27 Marzo 2011 17:40

Giovanni De Zorzi
Musiche di Turchia. Tradizioni e Transiti tra Oriente ed Occidente.
Casa editrice: Milano Ricordi/Universal Music, 2010.
Pp. 384 - Euro 25,00


Il libro è un’introduzione ai principali generi, forme, stili, strumenti e maestri delle svariate tradizioni musicali sviluppatesi sui territori dell’attuale Turchia. Uno dei temi portanti dell’opera è quello dell’interculturalità: ovunque si è cercato di mettere in evidenza scambi, passaggi, prestiti e “Transiti” tra popoli, culture, repertori e strumenti musicali in un’area che da millenni è l’Oriente per l’Occidente, e l’Occidente per l’Oriente. In questo dialogo millenario, il centro di una simile area fu Bisanzio, divenuta Costantinopoli nel 330 d.C. e ribattezzata Istanbul nel 1760, ma rimasta sempre e comunque il faro multietnico, multiculturale e interreligioso che illuminava i suoi vasti territori.

Giovanni De Zorzi, è suonatore di flauto ney e dottore di ricerca in Etnomusicologia. Veneziano, deve aver colto degli echi che ancora risuonavano nella sua città, posta tra Oriente ed Occidente, all’altro capo della “Via della Seta”, visto che da diversi anni si occupa di musica classica e sufi di area ottomano-turca, iranica e centroasiatica. La sua attività alterna l’impegno concertistico, in solo o alla guida dell’Ensemble Marâghî, la ricerca sul campo, la scrittura, la direzione artistica di programmi musicali diversi e la didattica, strumentale e accademica.

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Luglio 2011 14:35
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Il Grigiocrate

Notizie flash

L’agenzia stampa russa, www.Interfax-Russia.ru riporta la notizia inerente all’arrivo a Tuva, nella Siberia centro-meridionale, del Tamburo sciamanico dei Sami, questa stirpe ugro-finnica del Nord - Europa rimasta fedele alle antiche credenze sciamaniche e “pagane”. Lo strumento cui è stato attribuito l’appellativo di “Tamburo del Mondo” fa parte di un progetto internazionale di sensibilizzazione verso la sacralità della natura ed è partito da Oslo nel ottobre del 2006.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 81
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1478549