Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Osservatorio geopolitico


Russia-Bulgaria. La ripresa di una partnership storica PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 17 Novembre 2010 00:00

Fonte: Ragionpolitica.it (17.11.2010)
Autore: Andrea Forti

Dopo un periodo di stasi, o meglio di riassestamento, sembra ripartire la partnership energetica, politica ed economica fra Russia e Bulgaria, due nazioni che senza esagerazione alcuna potrebbero essere definite «sorelle», data la loro comune appartenenza all'area slavo-ortodossa e la loro singolare posizione di ponte eurasiatico, evidente per la Russia ma non meno per la Bulgaria, adiacente alla Turchia e agli stretti dei Dardanelli e del Bosforo.

Leggi tutto...
 
Turchia, piccola Cina d’Europa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 10 Novembre 2010 12:57

Fonte: Linea, 9 novembre 2010
Autore:
Ermanno Visintainer

Jean-Marc Vittori, editorialista francese di “Les Echos”, ha recentemente pubblicato un articolo intitolato: “La Turchia, piccola Cina dell’Europa”, in cui descrive i punti salienti del miracolo economico che sta investendo questo Paese afreuasiatico, come lo definisce il Ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu, volendone puntualizzare l’ubicazione sul punto di congiunzione di tre continenti.

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Gennaio 2011 13:53
Leggi tutto...
 
Nell’anno della cultura cinese PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 02 Ottobre 2010 08:46

Autore: Graziella Giangiulio
Fonte: Linea, 2 ottobre 2010

Il 7 ottobre, a Roma, sarà inaugurata la rassegna con il Premier italiano e Wen Jiabao. Obiettivo: rafforzare il dialogo
Cresciuti del 400% in 40 anni i rapporti commerciali Roma-Pechino


Non poteva esserci cornice migliore di Palzzo Barberini a Roma per presentare, nel giorno della festa della Repubblica Popolare Cinese, il calendario di eventi per l’“Anno della cultura cinese in Italia” che verrà inaugurato il 7 ottobre a Roma con il Premier Silvio Berlusconi e il suo omologo cinese, Wen Jiabao.

Cina e Italia, non sono al primo appuntamento, si frequentano con profitto sin dagli anni ‘70. Allora gli scambi commerciali ammontavano a 125 milioni di dollari, dopo 40 anni si è arrivati alla cifra di 400 miliardi di dollari, ma questo scambio commerciale di indubbio valore economico, come ha spiegato durante la conferenza stampa di presentazione Han Qiang, Consigliere politico dell’Ambasciata, non basta più: «Cina e Italia hanno molte cose in comune. Sono culle della civiltà. La Cina di quella orientale, l’Italia di quella occidentale.

Ultimo aggiornamento Sabato 01 Gennaio 2011 13:50
Leggi tutto...
 
Kazakhstan: al via manovre militari, 3mila per la 'Nato d'Asia' PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 09 Settembre 2010 00:00

(ANSA) - ASTANA, 9 SET - Tremila uomini degli eserciti di Russia, Cina, Kazakhstan, Kirghizistan e Tagikistan sono riuniti da oggi ad Almaty per un'esercitazione antiterrorismo. Lo riferisce l'agenzia Itar-Tass.

E' l'edizione 2010, la settima dalla fondazione della Sco (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai), di "Missione di Pace", nome in codice per le manovre militari congiunte tra i sei paesi membri dell'organizzazione (ne fa parte anche l'Uzbekistan).

Nata nel 2001 sotto l'egida di Mosca e soprannominata "Nato d'Asia", la Sco nasce per controbilanciare l'Alleanza atlantica e l'influenza occidentale e Usa in Centrasia. Una presenza ingombrante per Mosca ma anche per Pechino: Washington ha un crescente interesse per la regione, strategica via di transito verso l'Afghanistan; oggi vi è presente militarmente con un'unica base, quella di Manas in Kirghizistan (dopo la cacciata dall'Uzbekistan nel 2005), ma progetta di raddoppiare con un centro antiterrorismo nei pressi di Osh, e costruire un'altra base in Tagikistan.

Astana, che a giugno scorso ha assunto la presidenza della Sco, partecipa alle manovre con circa mille uomini; altrettanti da Mosca e Pechino, più blindati, aerei, elicotteri e mezzi di terra. Il culmine il 24 settembre al centro di addestramento di Matybulak, nella regione di Zhambyl.

 
Berlusconi in Russia discuterà di sviluppo e globalizzazione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 08 Settembre 2010 00:00

Fonte: Ragionpolitica.it (08.09.2010)
Autore: Andrea Forti

Venerdì 10 settembre il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è atteso nella città russa di Yaroslavl per partecipare all'edizione 2010 del «Forum politico mondiale sullo sviluppo democratico e i criteri di efficienza dello Stato moderno», un evento che vedrà fra i 450 partecipanti, dalla Russia e da tutti i Paesi del mondo, anche il presidente sudcoreano Lee Myung-bak e l'ex primo ministro giapponese Yukio Hatoyama.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Il Grigiocrate

Notizie flash

Fonte: Ragionpolitica.it (17.11.2010)
Autore: Andrea Forti

Dopo un periodo di stasi, o meglio di riassestamento, sembra ripartire la partnership energetica, politica ed economica fra Russia e Bulgaria, due nazioni che senza esagerazione alcuna potrebbero essere definite «sorelle», data la loro comune appartenenza all'area slavo-ortodossa e la loro singolare posizione di ponte eurasiatico, evidente per la Russia ma non meno per la Bulgaria, adiacente alla Turchia e agli stretti dei Dardanelli e del Bosforo.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 73
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1465257