Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Osservatorio geopolitico


La giornata della Costituzione della Repubblica del Kazakhstan PDF Stampa E-mail
Scritto da Almaz Khamzaev   
Giovedì 18 Agosto 2011 18:29

La giornata della Costituzione della Repubblica del Kazakhstan

Dopo la caduta dell’Unione Sovietica è emersa un’immagine totalmente nuova della regione dell’Asia Centrale che fino ad allora era risultata alquanto approssimativa e confusa nelle rappresentazioni degli europei e della comunità internazionale in genere. La scomparsa del mondo bipolare ha apportato delle trasformazioni profonde in tutto l’assetto della società e dei cambiamenti negli ordinamenti giuridici, economici e sociali delle giovani repubbliche indipendenti di questa regione. Per la Repubblica del Kazakhstan ha rappresentato un importante fase di passaggio verso un sistema politico democratico, un’economia di mercato e verso l’integrazione nella comunità mondiale.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Agosto 2011 12:49
Leggi tutto...
 
Intervista a Giancarlo Elia Valori PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 18 Luglio 2011 14:17

Pubblichiamo l'intervista al Cav. Lav. Prof . Giancarlo Elia Valori, Presidente de “La Centrale Finanziaria Generale”, sui futuri orizzonti geopolitici della battaglia in corso per il controllo delle fonti energetiche.

Leggila in formato PDF

Ultimo aggiornamento Lunedì 18 Luglio 2011 14:56
 
Ue: Ankara, senza accordo non riconosceremo presidenza cipriota PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 14 Luglio 2011 08:12

Ankara, 13 lug. - (Adnkronos) La Turchia non riconoscera' la presidenza cipriota dell'Unione Europea, nella seconda meta' del 2012, se non si arrivera' ad un accordo sulla riunificazione dell'isola. L'avvertimento e' stato lanciato oggi dal ministro degli Esteri turco, Ahmet Davutoglu, nel corso di una conferenza stampa. "Se la parte greco cipriota blocchera' i negoziati ed assumera' la presidenza dell'Ue nel luglio del 2012, questo significhera' non solo un impasse sull'isola, ma anche un blocco, un congelamento nelle relazioni tra la Turchia e l'Unione", ha ammonito il capo della diplomazia di Ankara, dove si trova in visita il commissario europeo all'Allargamento, Stefan Fuele.

 
La politica turca mediorientale dopo il 12 giugno: cambiamenti e continuità PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Luglio 2011 06:57

Relazione di Hasan Kambolat Direttore del think tank turco "Orsam"
VIII Workshop Vox Populi / 1 - 2 - 3 luglio 2011

Le evoluzioni vissute dal Medio Oriente a partire dalla seconda metà del 2010 hanno dato il via ad un’ondata di mutamenti radicali nella regione.
E come è noto, la dimensione più rilevante di quest’ondata ha rigurdato le aspettative nei confronti di regimi che offrissero importanza ai diritti umani e democratici al posto di quelli antidemocratici, che si situassero al di fuori da correnti radicali e fondanti buone relazioni con la rimanente parte della comunità internazionale.

Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Luglio 2011 07:02
Leggi tutto...
 
Comunicato stampa - Bielorussia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 08 Luglio 2011 14:43

Presidenza della Delegazione parlamentare italiana presso l’Osce PA

Il Presidente della Delegazione italiana presso l'Assemblea Parlamentare dell'Osce, On. Riccardo Migliori ed il Sen. Mauro Del Vecchio, membro della stessa Delegazione, hanno incontrato oggi, a margine della 20a Sessione Annuale dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, il Professore Stanislaw Shushkevich, primo Capo di Stato della Bielorussia indipendente e la Signora Irina Bogdanova, sorella del dissidente Sannikov, già candidato alle elezioni presidenziali del dicembre 2010 e da allora detenuto in carcere.
Nel corso dell'incontro, la Signora Bogdanova e il Professor Stanislaw Shushkevich, hanno sottolineato la grave situazione dei diritti umani e politici in Bielorussia, rimarcando la mancaza di libertà di informazione dei media e la politica repressiva del Presidente Lukashenko nei confronti di ogni opposizione.
In particolare hanno evidenziato la lotta dei politici dissidenti, che permangono in carcere solo perché propugnano un progresso democratico del Paese.

I due Parlamentari italiani hanno preso atto con grave preoccupazione della situazione loro rapportata ed assicurato la promozione di atti ed iniziative per sostenere il processo di democratizzazione della Bielorussia, confermando le posizioni già espresse nei recenti incontri con l'Ambasciatore bielorusso a Roma e con i Parlamentari bielorussi della Delegazione Osce.

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Luglio 2011 15:22
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Il Grigiocrate

Notizie flash


CRITICA DE LA ARGENTINA (pag.12)
martedì 24 novembre 2009


Il Brasile difende "il diritto dell'Iran" al programma nucleare


L'ABBRACCIO DI LULA ARRIVA FINO IN MEDIO ORIENTE


Il presidente brasiliano ha rifiutato le critiche internazionali per la visita del leader ultraconseravatore Mahmoud Ahmadineyad e ha assicurato che "non serve a nulla isolare Teheran".

 

Tre ore a porte chiuse nel Palacio de Itamaraty, sede della cancelleria brasiliana, sono stati sufficienti perché Luiz Inácio da Silva e Mahmoud Ahmadineyad siglassero un accordo di mutua convenienza diplomatica.

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 73
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1465248