Pubblicazioni

Il Nodo di Gordio

Oltre Lepanto

Festival della sicurezza

Festival della Sicurezza

Pergine Valsugana 17/18/19
Settembre 2010

OSCE

ORSAM


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Nursultan Nazarbayev promuove la creazione di una valuta eurasiatica:lo yevraz PDF Stampa E-mail
Scritto da Ermanno Visintainer   
Giovedì 12 Marzo 2009 00:00

Il presidente del Kazakhstan promuove la creazione di un sistema di valuta regionale che
aprirà la strada alla valuta mondiale


Qundız Elewova in un articolo preso dal sito kazakho, Azattıq Radiosı (Radio Libera),
dell’11.03.2009, descrive il Secondo Forum economico tenuto recentemente ad Astana, in cui il
presidente Nursultan Nazarbaev ha annunciato la creazione di una nuova moneta regionale
lo”yevraz” al posto del dollaro.

Titolo originale: Қазақстан президенті әлемдік валютаға апарар жол аймақтық валюта жүйесін құрудан басталады дейді

http://www.azattyq.org/content/kazakhstan_world_crisis_finance_currensy_bank_money_islam/1508313.html


Ad Astana sono iniziati i lavori del secondo Forum economico. Il Presidente del Kazakhstan,
Nursultan Nazarbayev ha affermato che la possibile chiave d’uscita dalla crisi è legata ad una nuova
valuta mondiale. Il premio Nobel Robert Mandell presente al forum, da parte sua ha specificato la
necessità di svalutare il dollaro americano, mentre esperti provenienti dai paesi islamici hanno
puntualizzato l’importanza di eliminare la generale instabilità.
Scopo principale del forum economico è stato quello di mettere a punto delle strategie su cui far
discutere i leader dei paesi del G-20 che si riuniranno nel mese di aprile a Londra. Tuttavia, il tema
principale del meeting verteva attorno alla proposta suggerita e rimarcata fin dall’inizio del forum,
da parte del leader del Kazakhstan Nursultan Nazarbayev, circa la necessità di introdurre una nuova
valuta mondiale. Connettendo la conseguenza della crisi globale all’insufficienza di valuta
circolante, il Presidente Nazarbayev ha puntualizzato l’urgenza di una norma condivisa con
l’Organizzazione delle Nazioni Unite ed accolta dai leader delle nazioni del mondo che conduca ad
una valuta mondiale. A suo avviso, questa proposta costituirebbe la prima legittimazione di una
moneta globale nella storia dell’umanità.
Il leader del Kazakhstan ha altresì indicato le vie della convergenza verso una valuta mondiale. A
suo avviso è necessario partire dall’utilizzo della vecchia e difettosa valuta mondiale, prendendo a
modello l’Euro della Comunità Europea, a suo tempo assunto a valuta regionale partendo da quelle
nazionali.
Il Presidente ha suggerito di costituire un’organizzazione di cooperazione economica eurasiatica
analoga a quella del Golfo Persico o dei paesi dell’America Latina. Quindi per la prima volta ha
stabilito che il nome di quest’opzione sarà: “yevraz, oppure yerazija”. Infine ha aggiunto la necessità
di discutere più ampliamente questa proposta alla partecipazione dei G-20.
Il detentore del premio Nobel, Robert Mandell, ha avallato tale presentazione della nuova valuta
mondiale da parte del Presidente del Kazakhstan, ritenendola necessaria. Aggiungendo
l’inevitabilità di un distacco dalle valute nazionali.
In generale gli economisti ed i leader che hanno preso la parola al forum hanno parlato di
problematiche inerenti alle tasse. Hanno affermato la necessità di ridurre le tasse fin dal loro
principio.
La stessa opinione è stata avanzata anche dai paesi islamici. Ahmad Mohammed Ali al-Madani,
presidente della Banca dello Sviluppo Islamico ha criticato il sistema bancario americano, ponendo
in evidenza la questione dell’interesse.
Ali Madani, ha individuato il problema “Non tanto all’aspetto infrastrutturale degli istituti
americani, quanto nell’esito del credito che hanno concesso ad istituti privi di credenziali.
Particolarmente per quanto riguarda i beni immobili”. Quindi ha posto l’accento sull’inesistenza
dell’interesse all’interno del sistema economico islamico. A suo avviso, è dall’approccio iniziale
delle banche islamiche all’atto della concessione dei mutui che derivano risultati e benefici per i
fruitori.
Un altro premio Nobel che ha peso la parola al forum è Edmund Phelps, il quale ha detto che
l’economia americana riflette una situazione di forte instabilità, dicendo:“Le operazioni finanziarie
dimostrano la via dello sviluppo. Le banche non caricano di debiti in termini reali il settore
lavorativo. Ma hanno addebitato settori che non sono di alcun interesse con tali operazioni”.
Ed ancora altri studiosi kazakhi hanno appoggiato l’idea del Presidente Nazarbayev. Il professor
Gani Qaliev ha affermato che l’attuale armonia commerciale internazionale salvaguarda i benefici
degli Stati Uniti e dei ricchi paesi europei. “ Soltanto il 10% del denaro esistente sulla faccia della
terra è materialmente protetto. Il restante è costituito da cartamoneta ed è possibile inviarlo da un
punto all’altro della terra in un istante”.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Dicembre 2009 11:22
 

Il Grigiocrate

Notizie flash

Il ‘Rapporto sulle economie del Mediterraneo’ 2011 dell’Issm-Cnr sarà presentato presso la Presidenza del consiglio dei ministri. Nel bacino vivono 500 milioni di persone, ma il terzo della popolazione che vive nei Paesi avanzati del Nord dispone dei due terzi del Pil e dell’energia. Un divario che si va riducendo, anche se con forti preoccupazioni per l’ambiente.

Le ‘primavere’ del 2011 in Tunisia, Egitto, Libia, Siria hanno richiamato l’attenzione sulle vicende politiche della sponda Sud del Mediterraneo: istituzioni e opinione pubblica europee riservano invece un interesse discontinuo alle economie di questi paesi, da tempo oggetto delle attività di ricerca dell’Istituto di studi sulle società del Mediterraneo del Consiglio nazionale delle ricerche (Issm-Cnr) di Napoli, che dal 2005 pubblica annualmente per le edizioni de Il Mulino il ‘Rapporto sulle economie del Mediterraneo’. L’edizione del 2011 sarà presentata il 6 dicembre 2011 a Roma presso la Presidenza del consiglio dei ministri (Sala Monumentale, Largo Chigi 19, ore 17).

Leggi tutto...

I nostri Social Network



Contatore

Utenti : 81
Contenuti : 579
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 1478539